L’amore di Gesù Cristo porta stabilità.

L’amore di Gesù Cristo porta stabilità.

L’amore di Gesù Cristo porta stabilità.

“La nostra vera stabilità è Gesù Cristo. La certezza che Egli ci ama così come siamo e non per come dovremmo essere, rassicura il nostro cuore poiché ci dona la consapevolezza che il suo amore è gratuito, non è legato ai nostri meriti, ma deriva semplicemente dal fatto che siamo Figli di Dio.” È stato questo il messaggio principale che Don Gennaro Pagano, responsabile del centro educativo “Regina Pacis” di Pozzuoli, ha voluto rivolgere a noi seminaristi durantela CelebrazioneEucaristicanella nostra Cappella Maggiore Giovedì, 28 Gennaio. Tutti noi cerchiamo la stabilità nel mare incerto della vita e talvolta ci affanniamo per fare in modo che tutto vada secondo i nostri piani, secondo i progetti che meticolosamente abbiamo elaborato. Ma la vera stabilità non può essere questa, non può basarsi sui nostri piccoli ed incerti piani, sempre esposti a continui imprevisti. Gesù ci chiede di fidarci di Lui, di abbandonare la nostra vita nelle sue mani, di lasciarci condurre dalla sua provvidenza.

Don Gennaro ha inoltre sottolineato l’importanza di affidare all’amore misericordioso del Signore soprattutto le nostre fragilità, senza paura. Dio ci incoraggia a salire verso le vette della santità ma conosce benissimo le nostre tante debolezze, i momenti in cui ci sporchiamo con il fango dei peccati e dei tradimenti. Ma l’amore che Dio ha verso ognuno di noi è cosi grande da poter superare ogni mancanza, ogni piccolo o grande fallimento. Egli ci ama incondizionatamente, ci valuta sempre con la “misura” della misericordia e ci invita a fare altrettanto. Se non siamo capaci di accogliere e di perdonare i nostri limiti, non sapremo perdonare e comprendere nemmeno quelli degli altri.

Infine ha voluto salutarci con l’augurio di trovare la stabilità della nostra vita proprio in questa misericordia accolta e donata a tutti coloro che ne avranno bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post navigation

Previous Post :