Radunati davanti alla stessa porta

Radunati davanti alla stessa porta

Radunati davanti alla stessa porta

La celebrazione vissuta oggi, giovedì 27 ottobre, è una di quelle particolari, che non si vivono ogni giorno. È stata, infatti, la prima celebrazione intercomunitaria presieduta dal nuovo rettore Padre Ronny Alessio. Allo stesso tempo, questa celebrazione è stata anche l’occasione di salutare Padre Franco chiamato a vivere il ministero di vescovo ausiliare della Chiesa di Napoli. La liturgia del giorno ci ha proposto l’immagine della porta stretta in cui siamo chiamati ad entrare per essere salvati. «Quella stessa porta – ci ha ricordato Padre Ronny – ci attrae, non a caso ci ritroviamo tutti in seminario». Il nostro rettore, nella sua omelia, ha richiamato anche l’immagine dell’Apocalisse del Signore che bussa alle nostre porte per chiederci di farlo entrare. In questa dinamica reciproca, però, siamo spesso distratti e la porta per noi si fa stretta, capita di non volerci più entrare e non desiderate più la salvezza. Da qui, l’invito a conformarci sempre più al Signore, a far emergere in noi tratti di lui; è questo il cammino da fare insieme che il rettore ci propone: impegnarci perché tutti possiamo contemplare lo stesso volto di Cristo.

A fine celebrazione anche Padre Franco ha rivolto un pensiero di saluto alla comunità del seminario, ringraziando tutti e condividendo l’emozione con cui si appresta a ricevere l’ordinazione episcopale. Noi continuiamo ad accompagnarlo con la preghiera e con l’amicizia mostrategli attraverso un dono da tutta la comunità: il pastorale.

Forti di questa bella celebrazione e condivisione continuiamo il nostro cammino, consapevoli di doverci conformare sempre più al Signore e di passare attraverso la porta stretta per somigliargli sempre di più.

« di 13 »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post navigation

Previous Post :